sabato 27 febbraio 2010

Femminile molto singolare

Un festival per parlare di e con le donne in modo un po' diverso dal solito.
Femminile molto singolare
Domenica 7 marzo a Villa Greppi - Monticello Brianza (Lecco)

Un festival che parte dal concetto di pluralità, radicato nel pensiero della donna, per arrivare alla singolarità come novità o come riscoperta di sé. Dai temi più urgenti e immediati, fino ai nuovi modelli, alle contrapposizioni e alle contaminazioni sociali e culturali. Non solo le donne che parlano di se stesse, ma anche della collettività in cui sono inserite e con cui si confrontano, e che a volte subiscono. Arte, narrativa e professione riunite in un festival per fare il punto sui percorsi esistenziali e del mondo del lavoro. Punti di riferimento in cui ritrovarsi o semplicemente da prendere a prestito per la formazione di una identità. Tematiche trasversali per evidenziare le singolarità del pensiero femminile.
Per il ricco e interessante programma leggete qui

Ci sarò anche io  (è un grande onore per me partecipare) a fare quattro chiacchiere sulla cultura del nutrire, le radicali differenze tra uomo e donna davanti ai fornelli, le professioni del cibo e l’estetica di chi lo racconta. Un’ipotesi di emancipazione attraverso il più immediato e complesso dei gesti quotidiani.

Nessun commento: