sabato 11 settembre 2010

Cronache dell'Est

Sono state brevi ma intense le mie ferie. Niente spiagge assolate e abbronzature da record (vado fiera del mio pallore niveo), ma qualche giorno (troppo pochi purtroppo) alla scoperta di tre capitali affascinanti che mi hanno rapito il cuore.

Bratislava (di cui qui vedete il castello) piccola e giovanissima capitale con un clima da città di provincia e un centro storico curatissimo e molto grazioso.




Budapest, caotica, modaiola, in cui si leggono le ferite degli anni più bui, ma che conserva un fascino struggente e un po' nostalgico.









Praga, che ti rapisce in un incanto a cui non puoi sottrarti, ti imprigiona in un incantesimo e non vorresti andartene più.









Prossimamente il diario di viaggio... stay tuned!

Nessun commento: