giovedì 2 settembre 2010

Il Letterario Po

E' nato un nuovo festival, Il Letterario Po, in programma da giovedì 30 settembre a domenica 3 ottobre 2010 in due luoghi della Bassa Parmense: l’Antica Corte Pallavicina a Polesine Parmense e il Museo del Mondo Piccolo di Guareschi, a Fontanelle di Roccabianca.
Il festival si aprirà giovedì 30 settembr celebrando un grande narratore del Po, Gianni Celati, con la presentazione di Riga 28: il numero della collana di monografie realizzata dall’editore Marcos Y Marcos, dedicata allo scrittore, a cura di Marco Belpoliti e Mario Sironi. L’incontro, in programma alle 21, sotto le architetture di culatelli dell’Antica Corte Pallavicina, vedrà la partecipazione di alcuni tra gli scrittori che hanno collaborato al saggio.
Venerdì 1 ottobre,  è Il mondo di Giuseppe Pederiali a schiudersi davanti agli spettatori, raccontato da lui stesso e da Giovanni Negri, autore del libro vincitore del Premio Italia. L’appuntamento è al Museo del Mondo Piccolo di Giovannino Guareschi. Sabato 2 e domenica 3 ottobre il festival torna all’Antica Corte Pallavicina con un programma tra letteratura e cibo del Grande Fiume. Sabato alle 11 sarà presentato Il coraggio e la pianura di Claudia Alfieri; nel pomeriggio alle 15,30 presentazione del libro L’oca in dal bronson di Laura Zilocchi, a cui farà seguito la proiezione del film-documentario Alla ricerca del Grande Fiume.
La sera sarà dedicata ad una cena letteraria dove Massimo Spigaroli, chef e patron dell’Antica Corte Pallavicina, presenterà la cucina della Bassa, quella stessa oggetto del libro di Andrea Grignaffini, Enrico Sisti e Giorgio Grignaffini, La dispensa di Don Camillo, che sarà presentato in apertura di serata.
Domenica alle 11 si parlerà del libro Il ponte delle maravegie di Gabriele Franceschi, mentre al pomeriggio alle 16 Michele Marziani chiuderà la prima edizione del festival con una conversazione a tutto tondo sui suoi libri Lungo il Po e La signora del caviale.
A parte la sera del sabato, in cui vi sarà una vera e propria cena, tutti gli appuntamenti saranno chiusi da una piccola degustazione dei prodotti dell’Antica Corte Pallavicina, nel cuore della zona di produzione del salume del Po per eccellenza, il Culatello.
All’Antica Corte Pallavicina, saranno allestite anche due mostre. Una di disegni a matita, Il Po in bianco e nero e in punta di matita, di Antonio Gatti e una di fotografia, con vari artisti, dal titolo Acque.

Nessun commento: