sabato 7 maggio 2011

Appunti di viaggio di Davide Conficoni

Davide Conficoni è principalmente poeta: con la sua particolare sensibilità ha raccontato in versi il male di vivere nella silloge "L'inizio e la fine". In Appunti di viaggio si cimenta con la narrativa tracciando una vicenda intrisa di disperazione ma anche di coraggio, il desiderio di non farsi abbattere dalle tragedie dell'esistenza e allo stesso tempo una sorta di rassegnazione arrendevole di fronte all'inevitabile. Un libro commovente che
però non ha la stessa efficacia dei versi dell'autore poichè è innegabile che la sua dimensione creativa più efficace sia la poesia. Sia perchè nei versi riesce a dare vita ad una emozione più tangibile, sia perchè del poeta ha il dono della sintesi che a volte nella prosa lascia il lettore col desiderio di approfondire maggiormente la storia che a volte resta un po' in superficie.

Nessun commento: