mercoledì 23 febbraio 2011

Workshop di scrittura di Michele Marziani a Imola

"Partire da quello che meglio si conosce, da chi si conosce, da noi stessi, dalla nostra vita, per raccontare altre storie. Viaggeremo insieme tra i libri e la penna in mano, alla ricerca delle parole filosofali, quelle che dipanano il racconto. Ma ci occuperemo pure dei trucchi di bottega, perché la scrittura è sogno ma anche mestiere, talento e artigianato."
Workshop teorico pratico che si svolgerà il 21, 20 marzo e 4 aprile 2011 al Caffè Letterario Quinò (Via Emilia 194) di Imola. Il workshop prevede 6 ore di lavoro (tre moduli da 2 ore ciascuno). Ai partecipanti sono richieste solo carta e penna. Numero massimo dei partecipanti: 20. Costo: euro 130,00 (studenti euro 80).
Argomenti trattati
- una storia nasce da un intreccio di suggestioni
- vedere il mondo dalla parte delle radici: dove si intreccia il racconto
- camminare nelle scarpe degli altri: come nasce un personaggio
- allenarsi alla percezione. Leggere e scrivere con gli occhi (vedere, stupire, descrivere); col tatto (raccontare al buio); con le orecchie (nel suono il respiro del mondo); col gusto (lo spettacolo dei sapori), col naso (la magia di un percorso olfattivo)
- allenarsi alla precisione
- Il mestiere di scrivere, tra artigianato e alchimia.
Metodo di lavoro
Il workshop si divide in tre serate. Sarà richiesto ai partecipanti di leggere preventivamente all'inizio del corso il romanzo La trota ai tempi di Zorro scaricabile gratuitamente al link http://www.michelemarziani.org/trota.pdf.
Informazioni, iscrizioni e prenotazioni: carlacasazza67@gmail.com
Iscrizioni entro il 16 marzo 2011


venerdì 18 febbraio 2011

Capire l'arte con un'esperta? Arriva la guida personalizzata

L'agenzia viaggi Faventia Tourist di Faenza organizza una serie di visite alle mostre più prestigiose curate ed allestite da Linea d'Ombra, e Nicoletta Chiarini, esperta d'arte ed artista lei stessa, sarà lieta di accompagnarvi.
Le mostre si svolgono in diverse citta e sarà  anche un'occasione per poter fare un piccolo giro turistico e concedersi una giornata diversa dal solito  all'insegna del bello e e della cultura.
Per qualsiasi informazione potete contattare Nicoletta Chiarini al 338-2701869 ( oppure chiarini_nicoletta@libero.it).

giovedì 17 febbraio 2011

Quinò San Valentino Artistic Contest: la frase vincitrice della prima fase


" L'unica cosa importante, quando ce ne andremo, saranno le tracce d'amore che avremo lasciato" (Albert Schweitzer). È questa la frase più votata la sera di San Valentino dai clienti del Caffè Letterario Quinò di Imola (Via Emilia 194), alla quale si ispirerà il Quinò San Valentino Artistic Contest: utilizzando la frase vincitrice, od ispirandosi ad essa, artisti e creativi locali e non potranno realizzare un segnalibro (sono ammesse tutte le tecniche artistiche e tutti i materiali) da consegnare o spedire al Quinò entro il 21 marzo 2011. Tutte le opere saranno esposte nel locale per un mese. Al termine dell'esposizione, l'artista autore dell'opera che avrà riscosso maggiore successo tra i frequentatori del Quinò, vincerà la possibilità di esporre i propri lavori per un mese nel locale stesso.
Il prossimo appuntamento al Quinò sarà con Gianluca Morozzi sabato 26 febbraio alle ore 18.30: lo scrittore bolognese presenterà il suo ultimo libro Serena variabile, scritto a quattro mani con Elisa Genghini. Come lo ha definito lo stesso autore è "il vero romanzo trangeder", non solo perché è stato scritto da due autori di sesso diverso, ma perché affronta la consumata tematica dei rapporti tra uomo e donna attraverso una protagonista che lentamente si trasformerà (e senza chirurgia) in un maschio.
Info: Caffè Letterario Quinò, Via Emilia 194 - 40026 Imola (Bologna) Tel. 0542 23180
e-mail: cl.quino@gmail.com

mercoledì 16 febbraio 2011

Scritto sull'acqua

Era un po' che ci pensavo: raccogliere in un libricino alcuni miei racconti. Una cosa semplice, giusto per fermare sulla carta piccole storie uscite dalla mia penna. Ma il tempo per seguire l'iter "istituzionale" dell'invio dei manoscritti agli editori non l'avevo e poi volevo qualche copia subito, da regalare ai miei sparuti fans (della serie genitori, fratelli, amicia). Così mi sono decisa ed ho optato per il print on demand, soluzione spartana e veloce. Ma un piccolo lusso me lo sono concesso: la copertina, che come potete vedere è stata meravigliosamente realizzata da Isabella Paglia, bravissima illustratrice.
Dalla quarta di copertina: Lorenzo condottiero stanco di battaglie, Rossana che fugge nella nebbia, Emma in equilibrio tra passato e presente su uno scalino di Trinità dei Monti. Matilde paziente attende una nave e un futuro possibile, Michel il futuro l'ha acchiappato e lo tiene stretto, Amelia vive un amore definitivo. Sei brevi racconti, leggeri come l'acqua che scorre. 


Se siete curiosi di leggere Scritto sull'acqua lo potete acquistare qui.

martedì 15 febbraio 2011

La gabbia criminale a Monza

Venerdì 25 febbraio alle ore 18.30 Alessandro Bastasi presenta La gabbia criminale a Monza, Libri e libri (Via Italia 22).

lunedì 14 febbraio 2011

...

L'amore non potrà mai essere descritto alla maniera del cielo o del mare o di un altro qualsiasi mistero: è l'occhio col quale vediamo, è il trasgressore nel santo, è la luce all'interno del colore. (The million dollar hotel - Wim Wenders)

venerdì 11 febbraio 2011

Al Caffè Letterario Quinò un San Valentino letterario


Sarà un San Valentino dedicato alla letteratura quello che propone il Caffè Letterario Quinò di Imola (Via Emilia 194) per la sera del 14 febbraio (dalle ore 20). Si sceglierà infatti la "frase da baci" più bella: contestualmente ad ogni consumazione i clienti ricevrenno un sorta di "schedina letteraria" in cui dovranno votare una delle dieci frasi attorno all'amore e ai sentimenti proposte dallo staff del Quinò. A fine serata, effettuato il conteggio dei voti, verrà "eletta" la frase migliore. E si darà il via al Quinò San Valentino Artistic Contest: utilizzando la frase vincitrice artisti e creativi locali potranno realizzare un segnalibro (sono ammesse tutte le tecniche artistiche e tutti i materiali) da consegnare al Quinò entro il 15 marzo 2011. Tutte le opere saranno esposte nel locale e quella che risulterà più apprezzata dalla clientela farà vincere al suo autore la possibilità di allestrire una mostra nello stesso Quinò.

giovedì 10 febbraio 2011

Camminare nelle scarpe degli altri: nuovo ws di Michele Marziani al Quinò di Imola

"Partire da quello che meglio si conosce, da chi si conosce, da noi stessi, dalla nostra vita, per raccontare altre storie. Viaggeremo insieme tra i libri e la penna in mano, alla ricerca delle parole filosofali, quelle che dipanano il racconto. Ma ci occuperemo pure dei trucchi di bottega, perché la scrittura è sogno ma anche mestiere, talento e artigianato."
E' questa l'idea di fondo da cui partirà Michele Marziani nel nuovo workshop teorico pratico che si svolgerà il 21, 20 marzo e 4 aprile 2011 al Caffè Letterario Quinò (Via Emilia 194) di Imola. Il workshop prevede 6 ore di lavoro (tre moduli da 2 ore ciascuno). Ai partecipanti sono richieste solo carta e penna. Numero massimo dei partecipanti: 20. Costo: euro 130,00 (studenti euro 80).
Argomenti trattati
- una storia nasce da un intreccio di suggestioni
- vedere il mondo dalla parte delle radici: dove si intreccia il racconto
- camminare nelle scarpe degli altri: come nasce un personaggio
- allenarsi alla percezione. Leggere e scrivere con gli occhi (vedere, stupire, descrivere); col tatto (raccontare al buio); con le orecchie (nel suono il respiro del mondo); col gusto (lo spettacolo dei sapori), col naso (la magia di un percorso olfattivo)
- allenarsi alla precisione
- Il mestiere di scrivere, tra artigianato e alchimia.
Metodo di lavoro
Il workshop si divide in tre serate. Sarà richiesto ai partecipanti di leggere preventivamente all'inizio del corso il romanzo La trota ai tempi di Zorro scaricabile gratuitamente al link http://www.michelemarziani.org/trota.pdf.
Informazioni, iscrizioni e prenotazioni: carlacasazza67@gmail.com
Iscrizioni entro il 16 marzo 2011

Se non ora quando

Appello alla mobilitazione delle donne italiane domenica 13 febbraio 2011

"In Italia la maggioranza delle donne lavora fuori o dentro casa, crea ricchezza, cerca un lavoro (e una su due non ci riesce), studia, si sacrifica per affermarsi nella professione che si è scelta, si prende cura delle relazioni affettive e familiari, occupandosi di figli, mariti, genitori anziani. Tante sono impegnate nella vita pubblica, in tutti i partiti, nei sindacati, nelle imprese, nelle associazioni e nel volontariato allo scopo di rendere più civile, più ricca e accogliente la società in cui vivono. Hanno considerazione e rispetto di sé, della libertà e della dignità femminile ottenute con il contributo di tante generazioni di donne che – va ricordato nel 150esimo dell’unità d’Italia – hanno costruito la nazione democratica. Questa ricca e varia esperienza di vita è cancellata dalla ripetuta, indecente, ostentata rappresentazione delle donne come nudo oggetto di scambio sessuale, offerta da giornali, televisioni, pubblicità. E ciò non è più tollerabile.Una cultura diffusa propone alle giovani generazioni di raggiungere mete scintillanti e facili guadagni offrendo bellezza e intelligenza al potente di turno, disposto a sua volta a scambiarle con risorse e ruoli pubblici. Questa mentalità e i comportamenti che ne derivano stanno inquinando la convivenza sociale e l’immagine in cui dovrebbe rispecchiarsi la coscienza civile, etica e religiosa della nazione. Così, senza quasi rendercene conto, abbiamo superato la soglia della decenza. Il modello di relazione tra donne e uomini, ostentato da una delle massime cariche dello Stato, incide profondamente negli stili di vita e nella cultura nazionale, legittimando comportamenti lesivi della dignità delle donne e delle istituzioni. Chi vuole continuare a tacere, sostenere, giustificare, ridurre a vicende private il presente stato di cose, lo faccia assumendosene la pesante responsabilità, anche di fronte alla comunità internazionale. Noi chiediamo a tutte le donne, senza alcuna distinzione, di difendere il valore della loro, della nostra dignità e diciamo agli uomini: se non ora, quando? è il tempo di dimostrare amicizia verso le donne."
L'appuntamento è per il 13 febbraio in ogni città italiana.
Se non ora quando

mercoledì 9 febbraio 2011

The Big di Alessio Pracanica prossimamente in libreria

Golosa anticipazione: ecco la copertina di The Big, il romanzo di Alessio Pracanica che sarà prossimamente in libreria per i tipi di Edizioni Creativa.

Sono le sette di sera e qualcuno improvvisamente tira una pizza sui pantaloni di Archie Badwin, tranquillo archivista di un'agenzia investigativa, mentre sta facendo la solita passeggiata serale. Questo evento, apparentemente assurdo, innesca una serie di avvenimenti, che portano il protagonista a dubitare delle sue percezioni e di quale sia il limite tra realtà e finzione.
Molti enigmi apparentemente senza senso, ma dietro l'umorismo e il cinismo, di cui si ammanta il protagonista, c'è tutta la sfiducia dell'opinione pubblica mondiale nei confronti delle istituzioni. Sullo sfondo la città di New York, capitale immorale del grande impero americano d'occidente e soprattutto le ansie di un'intera generazione, che intuisce la fine imminente di un modello di vita non più sostenibile, ma non sa ancora con cosa sostituirlo.

mercoledì 2 febbraio 2011

La via del coraggio

Sabato 5 febbraio , ore 16.00, al Museo di San Domenico (Via Sacchi n.4, Imola) l’associazione “Benvenuto da Imola” propone una conversazione sulle varie forme di coraggio, dal guerriero antico al soldato moderno, dal titolo "La via del coraggio”.
Interverranno Riccardo Dal Monte, docente di storia e filosofia, autore dell’omonimo volume e Nicola Marchi, cultore di storia del diritto e storia militare del Rinascimento.