giovedì 27 settembre 2012

La musica in testa - Giovanni Allevi

Lo ammetto: è un libro buonista. E allora? Riconcilia con la negatività che ci circonda quotidianamente leggere che qualcuno inseguendo la sua passione e il suo sogno ce l'ha fatta.
Perchè ci ha creduto con tutto sè stesso e non ha avuto paura di affrontare gavetta, ostacoli, anni di duro studio.
Sono d'accordo che da un certo momento della sua carriera in poi un buon lavoro di promozione alle spalle ha permesso a Giovanni Allevi di superare quel piccolo (o grande) scalino che fa la differenza tra un bravo artista e una star, ma tutto il resto - passione, sacrificio, impegno, tenacia, talento - ce li ha messi lui.

Nessun commento: