venerdì 30 novembre 2012

Scritto sull'acqua: recensioni e offerta natalizia

Un po' di autocompiacimento ogni tanto fa bene, quindi ecco alcune delle belle recensioni anobiane che ho avuto alla mia mini raccolta di racconti Scritto sull'acqua che è ora disponibile in ebook ad appena 0.99 centesimi. Perchè un costo così basso? La raccolta è breve, un assaggio delle mie scritture, e mi piace pensare che con un prezzo così basso tutti possano permettersi di leggere le mie storie.

Sei brevi racconti che si differenziano non solo per stile ma anche per ambientazione, ben scritti, garbati e piacevoli da leggere.
Li considero delle prove tecniche di trasmissione, per cui dico solo questo a Carla: - «Ok, i colori vanno bene e sono sintonizzata: quando inizia il programma?» :-)
Piperitapitta

Un libro brevissimo per sei storie diverse per genere e ambientazione, che risultano però tutte ugualmente emozionanti. L'autrice dimostra, infatti, una notevole bravura nel tratteggiare, con semplicità e senza troppi fronzoli, gli elementi essenziali per dar vita a racconti completi e originali.
Da un amore felice a uno tragico, da una storia quasi horror a una sospesa tra sogno e realtà, la Casazza ci mostra sei ritagli di vita, riuscendo a descrivere con precisione, nonostante la brevità delle trame, pensieri ed emozioni dei protagonisti.
La paura di Rossana e la serenità di Lorenzo dopo una scelta difficile, i sentimenti un po' confusi di Emma e Matilde e i timori di Michel, ogni stato d'animo è perfettamente percepibile dal lettore.
Davvero molto carino, un libro che si divora in un soffio. Non resta che sperare che l'autrice ci regali presto dell'altro.
Sharmas

Il libro si compone di sei racconti scritti molto bene. Si leggono velocemente e facilmente, sono molto coinvolgenti e diversi per argomento e genere letterario. Appena ne ho terminato uno, ho desiderato subito proseguire la lettura, dedicandomi al racconto successivo. Il formato del libro, il carattere di scrittura e l'interlinea contribuiscono alla piacevolezza della lettura.
Tra tutti il mio preferito è stato "Fulgida stella" per il tema gotico e il richiamo romantico.
Carla con i suoi racconti fin dalle prime righe affascina il lettore, perciò la invito a cimentarsi ancora nella scrittura, magari di un'opera più ampia rispetto ai racconti.
katerina

Racconti brevi, colmi di poesia.
A parte l'ultimo che è decisamente noir, gli altri racconti mi hanno emozionata, alcuni mi hanno dato i brividi per i profondi sentimenti espressi.
L'autrice in poche righe riesce ad esprimere davvero tanto.
Sheila

Carla Casazza non ha “scritto sull'acqua”: il suo libricino vale più oro di quel che pesa e resta nel cuore molto più tempo di quello necessario per leggerlo: brevi istantanee di vita, che catturano storie in sé concluse, giocate tutte sull'immediatezza percettiva e l'allusione che folgora.
Benedetta Colella

Racconti liberi e senza fronzoli, veloci da leggere e che proiettano in vari luoghi, in differenti situazioni, dalla poesia, alla paura, alla suspence dell'ultimo racconto.
Ma questo libro della Casazza è solo un piccolo assaggio.
Debnik85

Un titolo perfetto per un piccolo libro che ha in sé dimensioni reali e immaginifiche, oniriche e paranormali. Mi è piaciuto l'uso speciale di questi diversi piani narrativi, la semplicità con cui la quotidianità si scontra con il mistero di ciò che non si conosce e non può essere spiegato. Brevi racconti non banali, che si leggono d'un fiato.
Vera Demes

giovedì 29 novembre 2012

Bucarest

La settimana scorsa, assieme alla mia socia, ho partecipato al Gaudeamus International Book Fair di Bucarest e ho avuto occasione anche di fare un breve visita alla città.
Ecco qui un po' di foto scattate dalla mia socia col cellulare (niente male no?)




























lunedì 26 novembre 2012

Bologna a modo nostro: presentazione del libro

Sabato 1 dicembre, ore 18, alla Libreria Trame
di Bologna (via Goito, n.3) sarà presentato il libro Bologna a modo nostro. Trame, percorsi, emozioni a cura di Maria Beatrice Masella e Alba Piolanti con scritti di Alessandra Bartucca, Roberta Brintazzoli, Sivia Brizio, Teresa Buzzi, Enrica Cameruccio, Paola Elia Cimatti, Alessandra Della Fonte, Leila Falà, Paola Fasano, Alessandra Galeotti, Serenella Gatti Linares, Nicoletta Maldini, Maria Elisabetta Mancini, Cristina Orlandi,
Graziella Pagani, Maria Paoloni, Lorena Scagliarini, Roberta Zioni.
Il libro corona un progetto di scrittura realizzato fra il 2011 e il 2012 nella libreria Trame e ospita i
racconti delle 18 donne partecipanti al Laboratorio sul loro incontro con la città. Non una guida
tradizionale, ma sguardi al femminile su luoghi e situazioni del vivere comune illustrati da scatti
originali