mercoledì 17 aprile 2013

Agente Letterario 3.0: la recensione di Franco Ferdori

La recensione di Franco Ferdori al mio ebook Agente Letterario 3.0.

Incuriosito dalla grande differenza tra le due recensioni precedenti ho deciso di dare un'occhiata a questo ebook e con sorpresa ho verificato come a volte giudizi troppo negativi vengano dati con leggerezza.
Il libro fa una breve carrellata sulla situazione editoriale e sulle varie strade che un aspirante scrittore può intraprendere.
Certamente non approfondisce le varie problematiche, ma non mi è parso assolutamente che possa essere definito un'esca per autori sprovveduti, anzi.
Si parla del ruolo di agente letterario come un professionista tenuto a fornire preventivi prima di iniziare i lavori, si parla di letture di manoscritti e valutazioni gratuite dove ciò che eventualmente viene fatta pagare è l'urgenza del servizio, si precisa che nel mondo digitale sono molti gli strumenti che un autore fai da te può sfruttare in proprio senza legarsi a case editrici a pagamento, ecc.
Ovviamente, mi viene da dire, fa notare che il lavoro di qualità deve essere remunerato e però dice anche in modo chiaro che nessun agente serio è in grado di garantire la pubblicazione ad un autore che a lui si rivolge.
Ancora più incuriosito, ho fatto una veloce visita al sito dell'agenzia che ha realizzato questo breve ebook ed ho trovato altre numerose informazioni interessanti, sempre gratuite.
Di sicuro dopo la lettura di questo ebook non ho risolto i miei problemi di aspirante autore, ma nemmeno ho avuto a che fare con qualcuno che ha come suo obiettivo non dichiarato quello di ingannare chi cerca un aiuto da esperti del settore editoriale.

2 commenti:

Frank Spada ha detto...

Carla Casazza è una persona in gamba, che svolge con professionalità e passione un lavoro difficile e intrigante, viaggiando spesso all'estero da una Fiera letteraria all'altra ... condivido la recensione di Ferdori e porgo ad un'amica generosa e affidabile i miei più cordiali saluti e auguri di buon lavoro.

Carla Casazza ha detto...

Grazie Frank!!! :-)