sabato 26 novembre 2016

La prima recensione a Pane, marmellata e tè

Mi sento un po' autoreferenziale in questo periodo, ma non posso evitare di parlare del mio nuovo libro che sta riscuotendo interesse e appprezzamenti. Quindi non me ne vogliate se vi stresserò un pochino.
Prima di lasciarvi alla lusingiera recensione di Roberta Marcaccio (se volete leggerla nel suo sito, questo è il link) aggiungo che fino il 6 dicembre il libro è in promozione a 1,99 euro (anziché 4,99) e che potete acquistarlo direttamente a questo link.

Tre casi per Beatrice.
Dalla routine quotidiana di un piccolo giornale, Beatrice si ritrova catapultata nel mondo dei serial killer. Un salto notevole per la nostra giovane giornalista, che per la prima volta vedrà affidarsi un incarico importante: il “mostro della palude”.
Pane, marmellata e tè è una raccolta di tre racconti con omicidio; protagonista è una giornalista, improvvisata investigatrice, che con il suo inaspettato fiuto e un po’ di fortuna risolve i casi con grande abilità.
Beatrice è fresca, spontanea. Dice quello che pensa e vive le situazioni con trasporto.
Pane, marmellata e tè è un giallo a tinte rosa: non è crudo, contiene una storia d’amore, si legge con facilità e non è sdolcinato.
Leggendo Pane, marmellata e tè se ne possono sentire i profumi, osservare i colori, percepire i sentimenti.
Una storia ricca di elementi sensoriali: l’odore del pane, il sapore del tè, della marmellata. La scrittura scorre e i tre racconti si leggono in un fiato, grazie alla simpatia della protagonista e alla bravura dell’autrice.
Pane, marmellata e tè è adatto a chi ama estraniarsi per un attimo da ciò che c’è fuori e isolarsi in un mondo parallelo. Entrare in un’altra vita e viverla. Ti senti partecipe, al fianco di Beatrice, mentre si muove, indaga, parla, ragiona, si esprime.
Pane, marmellata e tè è una bella lettura, divertente e piacevole. Bellissima anche la copertina, delicata ed accattivante.
Pane, marmellata e tè è scritto dalla bravissima Carla Casazza e pubblicato nella collana Amaranta di Antonio Tombolini Editore.


Nessun commento: