mercoledì 22 novembre 2017

L'ultimo giro di valzer di Morena Fanti e Marco Freccero - Recensione

Capita sempre più spesso che nascano amicizie virtuali grazie a forum, siti, blog, social. Ci si trova a scambiarsi messaggi su una passione comune e scatta la simpatia che spinge ad approfondire la conoscenza. Finché non si sente il bisogno di incontrarsi "dal vivo". E' quello che accade ad Alessandra e Francesca, entrambe con l'hobby delle Cactaceae, i cactus, che dopo essersi scritte per un po' di tempo in un forum dedicato a queste piante decidono di vedersi per una cena. Durante l'incontro, però, Alessandra ha una rivelazione inaspettata che inizialmente farà crescere in lei il rancore ma poi sarà occasione per la nascita di una sincera amicizia con Francesca e la sua piccolissima bambina, Ludovica.
Come è scritto nella quarta di copertina, "Un romanzo che parla di amore e di tradimento, di gelosia e di desiderio di vendetta. Ma anche un romanzo che parla di amicizia e di cambiamento, di famiglia e di vita. Due donne e un uomo: tre vite intrecciate e l’imprevisto che sempre fa agguati alla vita di ciascuno. L’ultimo giro di valzer è una tentazione per tutti e anche Michele non resisterà".
Ma al di là della storia, ben scritta e avvincente, "L'ultimo giro di valzer" è un libro interessante  anche per altri aspetti.

Innanzitutto è stato scritto a quattro mani da Morena Fanti e Marco Freccero: il risultato è davvero molto buono nonostante i due autori non si siano mai incontrati di persona prima della pubblicazione. Hanno messo a punto un  metodo di lavoro efficace che ha permesso loro una narrazione omogenea e armoniosa benché scrivessero a centinaia di chilometri di distanza. Scegliendo oltretutto una costruzione del testo non facilissima da affrontare visto che si articola su più voci narranti e che le varie parti della vicenda non vengono raccontate in ordine cronologico lineare. Ciò che ne risulta, però, è un racconto scorrevole che cattura l'attenzione del lettore e lo incalza con un buon ritmo fino all'ultima pagina.
Ma non paghi di avere camminato sul filo del rasoio affrontando una prova di scrittura che poteva essere ardua, Morena Fanti e Marco Freccero hanno preferito non dover attendere i tempi canonici della pubblicazione con una casa editrice e si sono autoprodotti confezionando un libro che, sia in versione digitale che cartacea, è di ottima qualità.
Insomma, tanto di cappello ai due coraggiosi.
"L'ultimo giro di valzer" è la dimostrazione che il selfpublishing riserva a volte gradevolissime sorprese.

L'ultimo giro di valzer
Morena Fanti e Marco Freccero

Nessun commento: