Niente nuove, buone nuove

Questo blog langue, lo so, ma sono settimane turbinanti di nuovi progetti, vecchi e importanti progetti che si consolidano, trasferte, e pure l'organizzazione di un trasloco imminente durante il quale dovrò spostare e sistemare una quantità di libri immane.
I più attenti di voi si saranno anche accorti che sto rinnovando il mio sito, del quale questo blog è una parte. Lo sto facendo con particolare cura e amore perché voglio che mi rappresenti al meglio e, visto il personaggino sfaccettato, complicato e perfezionista che sono, non è un'impresa facile.
E poi c'è la vita vera, quella là fuori, che a volte è davvero complicata.
Abbiate fede, tre o quattro amici che mi seguite fedelmente (che qui mica parliamo di numeri seri di follower e compagnia bella, ma a me non importa nulla) che ho varie cose da raccontarvi, libri bellissimi di cui parlarvi e nei prossimi giorni riprenderò a pubblicare post con una cadenza decorosa.
A prestissimo!


Commenti