Amore imperfetto di Amanda Melling

Sarebbe riduttivo definire Amore imperfetto di Amanda Melling un romance, perché - certo - il romanzo racconta non una ma diverse storie d'amore, però non si tratta semplicemente di relazioni sentimentali "canoniche".
C'è infatti l'amore di Azzurra, talentuosa cuoca affetta dalla sindrome di Asperger, per la cucina che la aiuta a superare i limiti e le paure indotte dal suo disturbo. Un amore che divide il cuore di Azzurra con quello per il lago dove si trasferisce dalla grande città e anche per Victor, artista francese dalle mille sfaccettature. Poi c'è l'amore di Victor per l'olio e gli ulivi, unici protagonisti delle sue tele. E c'è anche una nuova forma di amore, che Azzurra impara a coltivare, l'amore per sè stessa, dopo una storia sbagliata che ha rischiato di annullarne la personalità.
Insomma una storia che vale la pena di essere letta.
Ma c'è di più. Mi sono ritrovata molto spesso nelle riflessioni che aprono ogni capitolo, brevi incisi in cui l'autrice non è solo voce narrante ma anche lei stessa - per la parentesi della riflessione - protagonista del libro.
A volte certi luoghi ci chiamano, e se ascoltiamo dentro di noi capiamo che quello è l'unico posto dove potremo davvero essere felici. La stessa cosa vale per le nostre passioni: dobbiamo seguire l'istinto e il cuore e fare ciò per cui sappiamo di essere nati.
Ci vuole coraggio e un po' di incoscienza, ma è il modo migliore per sentirsi vivi.

Amore imperfetto
Amanda Melling
(Libro/Mania, 2018)

***
Ti interessa ciò che scrivo e vuoi ricevere contenuti esclusivi, promozioni e anteprime sui miei progetti e i miei servizi? Iscriviti alla mia newsletter! Per farlo vai a questo link 

Commenti