Pane marmellata e tè, nuova edizione

A volte ritornano, e mai occasione fu più tempestiva visto che sto terminando di scrivere il seguito. Parlo di Pane, marmellata e tè, i miei tre racconti gialli legati fra loro a comporre un'unica storia, appena ripubblicati da Edizioni del Loggione nella collana R come Romance.
La trama? Agevolo sinossi: Beatrice Ardenzi, giornalista precaria nella redazione di un quotidiano di provincia, si è sempre occupata di tematiche sociali, fino a quando il suo direttore le affida una inchiesta sul “mostro della palude”, serial killer che mutila e uccide persone anziane. Un caso difficile per il commissario Matteo Croci e il suo braccio destro, l'agente Alessio Pelliconi, in cui Beatrice si trova coinvolta suo malgrado. Tra i battibecchi con Croci e alcune intuizioni utili alle indagini, l'amicizia di Beatrice e Alessio si trasforma in qualcosa di più, complice un corso di panificazione. Beatrice e i poliziotti giungono all’epilogo del caso, ma non tutto è come sembra.
Tornata alla routine quotidiana, Beatrice crede di avere smesso per sempre i panni dell'investigatrice, ma a quanto pare il suo destino è di cacciarsi nuovamente nei guai: la prima vacanza con Alessio si trasforma in un'indagine a Parigi, tra sale da tè e ambasciate esotiche, per aiutare un'amica indagata per l'omicidio del principe ereditario del Brunei. E se una degustazione di tè rovina la loro vacanza, una prozia stramba e una marmellata forse letale mettono a dura prova la loro festa di fidanzamento.
Riuscirà Beatrice, investigatrice “involontaria” e un po' maldestra a risolvere i tre casi e a tenersi il fidanzato?
Se non lo hai ancora letto puoi rimediare in modo da non farti trovare impreparato/a quando uscirà il seguito. Si abbina bene sia col costume da bagno che con le scarpe da trekking.
Dove acquistarlo? A questo link

Commenti

Etichette

Mostra di più